martedì, febbraio 07, 2006

Un'amicizia non si rifiuta mai


I nostri canoni per considerare l'amicizia sono vari: dipende sempre da quello che l'altra persona è disposta a darci. Siamo tutti un pò ragionieri, valutiamo gli altri con un metodo simile alla partita doppia, diciamo di cercare sincerità ma ad un amicizia molto spesso chiediamo prestigio ed una posizione migliore.
Crediamo di far parte di un qualcosa di molto grande quando in realtà non abbiamo la minima idea su come comportarci quando il prossimo nostro esce dal seminato...Forse vivrò in un'epoca sbagliata ma secondo me l'amico deve venire prima di qualsiasi altra cosa e/o società: deve essere amico fino in fondo. Sinceramente, e non so se sono l'unico, vedo che la maggior parte delle amicizie di quest'epoca si basano su rapporti frivoli , inconsistenti. Tali rapporti sono di facile rottura non appena si presenta il più piccolo dei problemi. Rimpiango le persone sincere, quelle che stimano veramente la persona che hanno di fronte...Non la devono temere, non la devono invidiare eppure, forse perchè presi dalla competitività femminile, non sappiamo più amare: è tutta una grande ipocrisia.
Concludendo voglio, comunque, dire che un amicizia, soprattutto di comodo, non va rifiutata perchè almeno così ci si rende condo della merda che c'è in giro in questi anni di merda. SONO SOLO PAROLE!

Links to this post:

Crea un link

<< Home