giovedì, agosto 13, 2009

Quanta aridità nelle anime in pena

Vuoto non come quel sacco del ladro che non vuole confessare il nostro rametto mi guarda con le sue orbite lesse...non so se provo più pena per lui e per la sua tristezza o per me che mi tocca guardare...ora non ho più tempo per amare per cui lo lascio al suo destino....pur io sono in pena ma non mi pare che vi sia l'ascoltatore.

Links to this post:

Crea un link

<< Home