giovedì, agosto 16, 2012

Nei sogni normali

Come un pensiero scosceso nelle ampie rettitudini del mare, a volte, non mi sento così felice nell'attraversare il guado..esso è così triste e solo. Con sentimento in certo non regala sensi muoversi, meglio fermarsi in riva e  soggiogarsi ai morti regali della vita. Solo quanto gli altri, nulla di più e non sarà certo un lick solitario a farmi cambiare idea. Al massimo, si potrà cercare il buon umore...rianimare. Nuovi ricchi dormono felici mentre altri non hanno luogo ove riposarsi. Io sono lì nel mezzo ed il mio occhio resta lì tra pensieri persi nel sangue delle inutilità e delle paure. Il risveglio è la cosa migliore: è certamente meglio avere sonno che sognare le morti.

Links to this post:

Crea un link

<< Home