lunedì, marzo 13, 2006

Essere delinquenti??

Io non credo di essere in peccato se a definirmi delinquente vi pensano persone che non hanno mai vissuto veramente. Una congrega di preti fascisti e razzisti può dire,secondo me, quello che vuole tanto la maggior parte delle persone intelligenti non presterà loro attenzione. Le scimmie naziclericali hanno diverse idee su famiglia, tossicodipendenza, immigrazione, ect. ect. e ciò mi porta a pensare che la libertà di espressione è bene prezioso in un paese che si definisce libero e democratico. Ma a maggior ragione è diritto di ogni essere pensante dissentire dalle idiozie di chi ogni giorno con roboanti annunci televisivi porta nella case delle persone la paura per il diverso e la paura per quello che si conosce poco o niente. Lo sò anch'io che nelle migliori dittature il popolo preferito è quello impaurito, quello che non si lamenterà mai perchè ha paura. Ma c'è una piccola considerazione da fare: non siamo in dittatura, anche se vi sono dei momenti della nostra vita italiana che mi fanno pensare il contrario. Il popolo pecora, quello che segue al 100% i notiziari di stato, ovviamente, è con il padrone. Mai contraddire il padrone che controlla l'indice delle paure.Attenzione, quindi, se alzi la testa e manifesti per i tuoi ideali diventi un delinquente. Se ritieni che la pace non si porti con le armi , sei un terrorista, cazzo!!, devi amare i tuoi soldati che per 6.000,00 euro al mese portano pace in giro per il mondo. Se ritieni che lo spinello non faccia tanto più male di un bicchiere di vino, sei un drogato di merda e meriti la galera. Se ritieni che quattro cellule messe insieme, alla vieri!, non siano vita, sei un demonio, un senza dio. Tranquillo ad avvalorare le affermazioni di contrasto alle tue idee, poi, ci penserà la televisione, la cara televisione, e quando ti metteranno con il culo per terra dovrai ammettere le tue colpe di fronte al grillo parlante e scusarti in nome del loro potere. A questo punto, giusto per concludere, ritengo che sia preferibile di fronte a questi fatti essere considerati delinquenti che amanti del proprio stato. Un vero capo non deve, per rimanere al potere, mentire e sbugiardare il proprio avversario altrimenti tale capo rimarra solo carne morta, un fallito che fa politica.
P.s. Ti andò male in francia 15 anni fà ora ti andrà male anche in italia!

Links to this post:

Crea un link

<< Home