giovedì, dicembre 21, 2006

L'inverno come l'amore

Non fa troppo freddo. Non possiamo certamente lamentarci del tempo. Possiamo lamentarci, però, della gente fissata. Delle persone che in barba al concetto di evoluzione della specie pur di aggregarsi a gruppi più o meno omogenei tendono a seguire un pensiero non loro.
Fasci e comunisti non importa basta stare insieme, odiando ovviamente. Facendolo, però,con un forte rispetto per la legge.
A queste persone, scimmie , dedico ore e ore di riflessione perché è nei miei interessi capire cosa spinge gli uomini a cercare nella morale o nel pensiero unico risposte.
In nome di finti ideali si sputtana la propria esistenza e si diventa di volta in volta difensori di davide ( e guai a chi lo tocca pena l' ergastolo), difensori della fede, ed altre vaccate tipiche di chi ha tempo da perdere.
Ci si domanda allora quegli uomini che sono pronti a condannare e dimenticare un amico solo perché questi ha dimenticato la legge cosa sono? Risposta: degli idioti ma nemmeno troppo perché forse l' amicizia non esiste ed esistono solo i compagni di viaggio ma non gli amici.
Per cui le scimmie hanno bisogno di un nome e di una finta idea ma si aggregano solo perché la solitudine non paga e soprattuto non premia. Le scimmie però restano tali.

Etichette:

Links to this post:

Crea un link

<< Home