martedì, aprile 18, 2006

C'eravamo tanto odiati...

Non c'è più niente da dire in merito a queste elezioni: tutto è già stato detto!! Ci sono molte affermazioni sulle quali varrebbe la pena disquisire, ma trovo tutto ciò inutile visto e considerato l’approssimarsi della fase dell’amore e del rispetto per l’avversario tipico del fine votazioni. In pratica sono già in atto i primi tentativi di inciucio ed il piduista ha cambiato toni: i comunisti sono diventati il centro sinistra, una parte politica importante del paese con cui bisogna assolutamente collaborare per il bene dell’italia…Recitava una canzone: piangono i salici in una notte di settembre, di fronte allo specchio con gli occhi socchiusi, parlavo alle ombre della mia intelligenza…Chiedo scusa, ma non si può dare credito ad una persona che pochi anni fa era iscritto ad una loggia eversiva e destabilizzante. Non si può dare credito ad una persona entrata in politica solo per i suoi interessi. Quindi, vincitori o vinti, non voglio che la parte da me sostenuta collabori con un personaggio di quel livello. C’eravamo tanto odiati per l’amore della poltrona.

Links to this post:

Crea un link

<< Home