martedì, aprile 04, 2006

Il nemico ci attende

Nell'ammirare questa tenebrosa foto e nel volerla paragonare alla vita reale mi viene spontaneo rapportare il rischio che corre questa povera ragazza con il nostro di avere di nuovo il berlusconi quale capo del governo, tutti e due i casi possiedono un indicatore di pericolo molto elevato quasi di morte..........Ovviamente sto esagerando ma quello che ho visto in questi giorni difficilmente lo accetterei per cinque anni, ormai sulla faccia tosta di questo personaggio si è disquisito in mille modi e forse non ne vale nemmeno la pena. Ma i suoi ultimi tentativi di recuperare lo svantaggio che lo separa dal centro sinistra gli hanno fatto dire e fare cose per cui dovrà vergognarsi per tutto il resto della sua vita. Ha accusato gli avversari d’avere scheletri nell'armadio e di essere protetti dalle toghe rosse, di voler falsificare le elezioni attraverso i brogli comunisti, ha declamato, alla sua maniera, il programma dell'Unione traendone spunti solamente negativi e diffamatori con il solo scopo di ingannare gli elettori, ha offeso l'intelligenza degli italiani con epiteti degni esclusivamente di lui e tutta la claque di vicenza, più un'altra serie d’amenità per le quali basta leggere i giornali di questi ultimi tempi. Certo anche il far riferimento alla propria fede cattolica dando agli altri dei comunisti pericolosi per la libertà può soltanto far ricordare la frase dei preti attivisti democristiani di qualche anno fa :"Stalin quando voti dentro la cabina elettorale non ti vede ma dio si!", è scorretto,inoltre, far riferimenti così espliciti alla propria fede perché se credi veramente in un dio non lo sbandieri ogni giorno ai quattro venti. Io ricorderei a tutti il corrente anno: 2006! Il rischio comunismo è passato da diverso tempo ed il silvio nazionale dovrebbe, piuttosto, spiegare a tutti gli italiani come fa a convivere con i razzisti della lega e gli altri nazistelli del suo schieramento, lui che è un liberale, dovrebbe spiegare agli italiani il suo programma, se ne ha uno, invece solo odio e merda per gli avversari. Il primo governo berlusconi cadde grazie al tradimento del suo fedele alleato bossi quindi pensi alla sua di stabilità. Ma al di là della valutazione sulle sue bassezze sono rimasto molto colpito dalle grandi reazioni ricevute dal giusto boicottaggio da parte di sani giornalisti nei confronti del programma terra di canale 5 dove il nostro silvio voleva fare il suo ultimo grande spot elettorale con i suoi soliti slogan anticomunisti.
Giulianone, giustamente da buon suddito infiltrato, si è messo un bavaglio molto ridicolo. Il giulianone, nonostante abbia seguito tutte le correnti politiche presenti in italia, da un pò di anni è un liberale, un liberale che si dimentica molto spesso il senso di quello per cui si batte. Avete, per caso, sentito sentito dir niente da costui in merito alla situazione di monopoli? ha detto qualcosa su sport italia? questa rete, non per ascolti ma per raccolta pubblicitaria insufficiente, tra un pò sarà costretta a vendere le proprie frequenze in chiaro ad una società facente parte del ramo mediaset e lui gran pluralista nulla disse. Sì il giulianone parla di libertà ma difende i monopoli come in questo caso. Il giulianone parla di libertà ma non ha mai detto nulla su liguori che doveva, testuali parole, "DISTRUGGERE DI PIETRO" e quindi distruggere la libertà di un uomo che fino a quel momento aveva fatto solo il suo dovere ma si sa rifiutò le avances del piduista e per i leccaculo berlusconiani è un atto contro dio. Il giulianone, inoltre, non ha detto nulla su giordano e la sua morale ciellina da quattro soldi. Non ha detto nulla su tutti quei suoi colleghi che da 15 anni dimostrano la parzialità delle reti mediaset. Non ha detto nulla su prove certe di malaffare del suo capo. Non ha detto nulla perchè anche lui è un giornalista schierato come tanti altri, ora liberale domani chissà, e come tale difende la sua parte politica. Quindi non si scandalizzi se agli italiani delle sue scene da isterica non gliene frega un cazzo. Il 09 aprile tutti seri a mandare a casa questi qui. Come dice d'alema: un pò di pazienza.

Links to this post:

Crea un link

<< Home