martedì, maggio 02, 2006

La Coerenza

Le scelte sono importanti quando fatte da giovani o presunti tali ma molto spesso ci imbattiamo in momenti di puro paradosso politico.Cercherò di spiegarmi meglio: pochi giorni fa discutevo con degli amici sul futuro del nuovo governo facendo riferimento al fatto di come prodi potesse rimediare agli scempi economici e culturali compiuti dal silvio nazionale nei suoi cinque anni di governo. Per quanto riguardava la situazione economica, nessun problema, si concordava sul fatto che rispetto a cinque anni fa le nostre tasche, nell'arco di un mese, si svuotano più velocemente. I perchè sono vari, i prezzi da impiccagione per esempio, ma non si discute di questo ne "La Coerenza”. Nell’addentrarsi su temi etici quale la fecondazione assistita, pacs e tanti altri temi cari a chi crede nello sviluppo serio e concreto della propria società senza mere catene religiose sono sorti i primi problemi: avevo a che fare con dei cristiani rinati!!!! La cosa più interessante era che questi avevano votato l'ala più a sinistra della nostra variegata coalizione. Secondo me, se una persona decide di votare a sinistra, dovrebbe, prima di tutto, avere un infarinatura sul concetto di cosa vuol dire essere di sinistra. Altrimenti se votiamo la persona solo perchè più simpatica mandiamo a fare in culo anni ed anni di lotte all'omologazione cattonazista. Per esempio, se basiamo lo scontro solamente sull'odio e sulle critiche all'avversario, faremo ciò che sta a cuore a berlusconi: un cazzo!! Il silvio ha fatto una campagna elettorale d’odio e demonizzazione solo perché privo di argomenti seri ed apprezzabili, lui i suoi cinque anni, vedi il conflitto di interessi, se li é già giocati. Non bisogna, quindi, votare a scatola chiusa perché se guardiamo nel profondo del nostro cuore e troviamo un devoto cristiano, è il caso che si cominci a ragionare su noi stessi e sui nostri dogmi. Non basta dire: sono ateo, cazzo!! per sfuggire all'argomento. Vi é una morale cristiana retrograda e superata a cui bisogna rispondere con fermezza in nome di un giusto progresso. Non dimentichiamo cosa ha fatto e cosa fa la chiesa contro le diversità, non dimentichiamolo. Se non ammettiamo che nel 2006 la società ha il sacrosanto diritto di evolversi non abbiamo capito cosa vuol dire essere di sinistra e forse dovremo cominciare, per coerenza, a votare mastella. E' preferibile scherzare su israele che essere contrari in maniera ostinata ed aggressiva ad azioni che liberino l'uomo dalle catene.......

Links to this post:

Crea un link

<< Home